Bollettino di guerra del 3 settembre 1916

alpini cauriol

Alpini in marcia verso il Monte Cauriol

Continuano sulla fronte Tridentina insistenti azioni delle artiglierie nemiche. Nella giornata di ieri queste furono particolarmente attive contro gli abitati di Valle d’Astico e contro le nostre posizioni del Cauriol, in Valle dell’Avisio.

Sulle pendici settentrionali del Cauriol i nostri alpini impegnarono ieri l’avversario in brillante combattimenti, infliggendogli gravi perdite. Furono accertati più di 100 cadaveri nemici e presi 34 prigionieri.

Nell’Alto But la nostra artiglieria sconvolse le trincee del nemico e ne incendiò i baraccamenti.

Nella zona collinosa ad est di Gorizia arditi nuclei delle nostre fanterie, sfondati due ordini di reticolati, lanciarono bombe nelle linee dell’avversario, provocando vivi allarmi e l’accorrere dei rincalzi, colpiti poi da raffiche aggiustate delle nostre artiglierie.

Sul Carso attività di lavori ed intenso scambio di bombe.

Un velivolo nemico lanciò bombe su Auronzo e in Valle Ansiei, senza fare né vittime né danni.

Firmato: Cadorna

Questa voce è stata pubblicata in Bollettini di guerra, Prima Guerra Mondiale e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...