Bollettino di guerra del 18 luglio 1916

Duelli di artiglieria nelle zone dello Stelvio e del Tonale.

In Vallarsa furono respinti piccoli attacchi nemici contro le nostre posizioni di Foppiano.

Sulle pendici del Pasubio le nostre fanterie ripresero l’avanzata accanitamente contrastata dall’avversario.

Continuano vivi combattimenti nella zona del Posina-Astico, dove il nemico con violenti, ma vani contrattacchi tenta di arrestare i nostri progressi.

In Valle Sugana scontri a noi favorevoli presso Mesole. L’artiglieria nemica bombardò gli abitati provocando incendi in Villa, a sud di Strigno.

Lungo la rimanente fronte azioni di artiglierie particolarmente violente in Carnia e nell’Alto Fella.

Velivoli nemici lanciarono bombe su Ospedaletto senza farvi danni; i nostri bombardarono la stazione di Sant’Andrea a sud di Gorizia, colpendola in pieno.

Firmato: Cadorna

Questa voce è stata pubblicata in Bollettini di guerra, Prima Guerra Mondiale e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...