Bollettino di guerra del 23 novembre 1915

Granatiere di Sardegna

Ulteriori notizie intorno ai combattimenti del 20 e 21 per la conquista delle alture a nord-est di Oslavia ne mettono in rilievo l’importanza e il fierissimo accanimento. Con le truppe della IV Divisione gareggiò la Brigata Granatieri di Sardegna in slancio e valore nell’assalire e in tenace resistenza nel contrastare i violenti incessanti ritorni offensivi dell’avversario.

Ieri su questo tratto della fronte non si ebbero altri sensibili contrattacchi nemici. La giornata passò così in relativa calma e le nostre truppe poterono saldamente rafforzare le posizioni conquistate.

Sulla collina del Calvario, ad occidente di Gorizia, fu proseguito il nostro attacco. Raggiungemmo la cresta che poi mantenemmo sotto l’infuriare del fuoco violento delle artiglierie nemiche.

Sul Carso, respinte nella notte deboli irruzioni dell’avversario, al mattino l’azione venne ovunque ripresa con vigore. Fu espugnato un forte trinceramento presso la chiesa di S. Martino del Carso. In complesso nella giornata di ieri furono presi 93 prigionieri, dei quali 7 ufficiali.

Firmato: Cadorna

Questa voce è stata pubblicata in Bollettini di guerra, Prima Guerra Mondiale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...