Bollettino di guerra del 9 ottobre 1915

Soldati italiani indossano maschere anti-gas di prima generazione

In alcuni tratti lungo la fronte, azioni di artiglieria: in alcuni punti il nemico lanciò bombe asfissianti.

In Carnia e in Valle del Fella furono respinte numerose pattuglie nemiche e qualcuna fatta prigioniera.

Sul Carso, nel pomeriggio del 7, dopo violento e intenso cannoneggiamento, il nemico tentò con molte forze un attacco in direzione di Selz; fu arrestato e ricacciato con perdite dai nostri tiri, senza che gli riuscisse di potersi avvicinare alle nostre trincee.

Una squadriglia di 14 nostri velivoli bombardò ieri la sede d’un alto comando in Costanjevica e accampamenti nemici in Oppachiasella, e la stazione ferroviaria di Nabresina. Ad onta del tiro di numerosi aerei nemici, i velivoli rientrarono incolumi nelle linee.

Un aeroplano austriaco lanciò frecce su un nostro accampamento e una bomba su Cormons. Nessun danno.

Firmato: Cadorna

Questa voce è stata pubblicata in Bollettini di guerra, Prima Guerra Mondiale e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...