Riccardo Giusto, il primo caduto italiano della Grande guerra

Riccardo Giusto (10 febbraio 1895 – 24 maggio 1915)

Riccardo Giusto (10 febbraio 1895 – 24 maggio 1915). Nelle prime ore del 24 maggio 1915, Riccardo Giusto si trovava sul monte Kolovrat al confine tra Italia e Slovenia. Alle 3 del mattino, nei pressi del passo Solarie, veniva colpito a morte da un fuciliere nemico.

È la prima di circa 650.000 vittime del conflitto.

Riccardo Giusto è il nome corretto, che si desume dal foglio matricolare, recentemente ritrovato, per caso, all’Archivio di Stato dal prof. Paolo Strazzolini, che stava conducendo una ricerca sull’ospedale militare di Udine in riferimento alla campagna di Russia. Prima di questa scoperta si riteneva infatti il suo nome fosse Riccardo Di Giusto e così viene ricordato in libri, articoli, sulla stessa targa commemorativa e nella toponomastica di Udine. Un errore cui lo stesso prof. Strazzolini sta cercando di rimediare agendo sulle istituzioni interessate.

Ventenne (era nato a Udine il 10 febbraio 1895), orfano di padre, di famiglia modesta. Di mestiere era ferroviere. Venne chiamato alle armi il 12 gennaio 1915, assegnato al distretto di Sacile e inquadrato nell’8° Reggimento alpini, Battaglione “Cividale”, Compagnia 16.  Nella zona del monte Kolovrat, la 2ª Armata dell’esercito italiano realizza un vasto ed articolato sistema di difesa, la terza linea difensiva italiana, perché i suoi rilievi costituiscono l’estremo fronte impedendo la penetrazione del nemico nella pianura friulana. Oggi, nell’area, sono ancora visibili le trincee, i camminamenti e i resti delle fortificazioni. La zona è diventata un museo transfrontaliero all’aperto ed è inserita negli itinerari della Grande guerra.

Riccardo Giusto è sepolto nel cimitero di San Volfrango, frazione del comune di Drenchia, nelle valli del Natisone. E anche sulla lapide viene riportato il nome sbagliato.

Questa voce è stata pubblicata in Prima Guerra Mondiale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Riccardo Giusto, il primo caduto italiano della Grande guerra

  1. Pingback: Bollettino di guerra: Riassunto delle operazioni del 24 maggio 1915 | ANA Genova – Gruppo Quarto dei Mille

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...